Meridian DNA

Continue reading »

Il futuro nelle viscere della terra

Nell’antichità si pensava che l’inferno fosse nel buio delle viscere della Terra. Il demonio è stato associato all’odore di zolfo tipico delle manifestazioni termali e nel medioevo alcuni stabilimenti termali, fra cui quello di Bobbio di cui si parlerà in seguito, vennero distrutti ritenendo tale fonte di origine diabolica.

Continue reading »

espansione residenziale a bassa densità

Lo studio analizza un modello di sviluppo residenziale a bassa densità contestualizzandolo e proponendolo per le aree di nuova edificazione individuate dal PSC del Comune di Medolla. Il nuovo strumento urbanistico identifica gli ambiti di sviluppo del piccolo centro nell’arco dei prossimi quindici anni in una serie di aree oggi ai margini del tessuto urbanizzato.  La trasformazione interesserà prevalentemente stralci di territorio agricolo, per cui il Piano stabilisce una capacità insediativa potenziale bassa, che non consente di immaginare una crescita dell’urbanizzato in continuità con i tessuti più consolidati e compatti del nucleo abitato attuale. In tali aree l’edificato esistente presenta alcuni dei caratteri ricorrenti dell’urbanizzato diffuso, con filamenti di case singole su lotto, attestate lungo le principali radiali uscenti del centro abitato che isolano porzioni di territorio agricolo dove sopravvivono elevate qualità ambientali.

Continue reading »

energia per shellalà

Il progetto si svolge in Etiopia, nel Comune di Shelallà, località a 250 km a sud di Addis Abeba.

Continue reading »

stima potenziale biomasse

Definizione delle potenzialità energetiche del territorio piacentino da biomasse agroforestali: valutazione degli impatti sul sistema naturale forestale e sulle opportunità di produzione energetica da fonti alternative ai combustibili fossili.

Continue reading »

luce allo stato solido

Legambiente e Università di Padova hanno svolto un’indagine in tema di efficienza nell’illuminazione pubblica analizzando i dati di 70 capoluoghi italiani relativi all’anno 2004. E’ stata stilata una classifica in cui alla prima posizione in termini di efficienza figura Pavia; l’efficienza media delle altre città italiane risulta il 50% inferiore. http://www.legambiente.eu/documenti/2006/0320_facciamo_piena_luce/facciamo_piena_luce.pdf

Continue reading »

solido come una quercia

Il giorno seguente il lupo andò a casa del Porcellino Medio e bussò alla sua porta.

“Chi è?” chiese.
“Tuo fratello” rispose il lupo.
Ma il Porcellino Medio sapeva che non si trattava del fratello e non aprì al lupo.
Così questi sbuffò stizzito e buttò giù la casa del Porcellino Medio.
La casa di legno cadde e il lupo se lo mangiò.
(I tre procellini Jacobs Joseph )

Continue reading »

le braccia dei giganti

-La fortuna va guidando le cose nostre meglio di quel che potessimo desiderare; perchè, vedi là, amico Sancio Panza, dove si scorgono trenta o pochi di piu’, smisurati giganti, con i quali penso di battagliare si da ammazarli tutti…..

Continue reading »

aria di casa

Il trasporto dell’energia elettrica comporta un costo economico ed ambientale molto elevato: il 10% dell’energia totale prodotta in Italia viene persa in questo modo.

Continue reading »

micro spazi-macro luoghi

Il progetto per la riqualificazione del centro storico di Teramo, prima che un disegno dettagliato di pavimento e arredo urbano, prevede la messa in campo nei luoghi pubblici di una costellazione di piccoli dispositivi spaziali interrelati tra loro a costituire una rete di itinerari possibili: un sistema aperto, riorganizzabile e implementabile. Questi dispositivi, con la loro capacità di innescare forme di socialità e di incoraggiare la vita collettiva in città, sono immessi in linee di sviluppo ampie sul territorio e sono volti a definire nel loro disporsi negli specifici spazi aperti del tessuto urbano i caratteri puntuali, paesaggistici ed architettonici, dei luoghi in trasformazione. Essi hanno un funzionamento autonomo, una logica insediativa propria e una peculiare modalità di produzione/finanziamento; ciascuno di essi lavora però entro una delle tre logiche complessive. – scienza, natura, cultura – che costituiscono i tre orizzonti privilegiati di promozione e di sviluppo futuro della città di Teramo. Le eccellenze nel campo della ricerca e il nuovo polo del Parco della Scienza, le risorse del territorio e le emergenze ambientali, la rete universitaria, il patrimonio storico artistico e il programma di attività culturali costituiscono lo sfondo entro cui i dispositivi si inseriscono e innescano nuove relazioni.

Continue reading »