piazza marconi

Il progetto intende promuovere un’’idea di spazio pubblico policentrico e flessibile. Il progetto per la Nuova Piazza Marconi di San Giorgio Piacentino è essenzialmente un progetto di suolo: su di un basamento continuo, che occupa l’intera superficie disponibile dell’’attuale piazzale, si installano aree più contenute, identificabili per trattamento di superficie e lievi sbalzi di quota. E’ così che lo spazio aperto si configura come un tessuto senza soluzione di continuità, costellato da episodi puntuali, ‘molecole spaziali’ autonome, ma capaci di interazione.

L’’intenzione del progetto si articola su più fronti:

  • Simbolico: dotare il Comune di un luogo identitario, pur accantonando l’idea di Piazza Urbana come spazio in cui la centralità possa risolvere le esigenze di identificazione dell’intera collettività. Il progetto intende restituire questo luogo alla cittadinanza, proponendo l’idea della Piazza come ‘Monumento diffuso’.
  • Funzionale: interpretare la centralità di Piazza Marconi rispetto alle nuove dinamiche urbane.
  • Sperimentale: interpretare la piazza come uno spazio tecnologico, in cui attuare misure per la produzione di energia pulita e per il risparmio energetico.

Il mio ruolo nel progetto è stato principalmente legato a quest’ultimo punto.

La soluzione sviluppata è costituita da un’installazione diffusa di collettori fotovoltaici che alimenta e rende autonomi dalla rete elettrica comunale i nuovi sistemi di illuminazione e di connessione wi-fi nell’ambito della piazza.

Relativamente al sistema di illuminazione sono state svolte diverse simulazioni per individuare le soluzioni a maggiore efficienza energetica.

Tipologia Progetto: concorso di progettazione

Gruppo di progettazione:

Chiara Locardi http://ec2.it/chiaralocardi
Claudio Burgazzi
Andrea De Matteis http://www.andreadematteis.it/
Federico Zanfi http://www.federicozanfistudio.it/

Collegamenti:

http://ec2.it/chiaralocardi/projects/25948-Nuova-Piazza-Marconi-Un-Tessuto-Di-Nuove-Opportunit-Per-Lo-Spazio-Pubblico