Ozono

Lo studio svolto è stato finalizzato alla progettazione di un sistema per la potabilizzazione dell’acqua basato sulla tecnologia dell’ozonizzazione , adatto ad essere applicato a contesti del sud del mondo: piccole comunità, missioni umanitarie, scuole, ospedali, campi profughi , situazioni di emergenza.
L’obiettivo è stato quello di trovare soluzioni tecnologiche di dimensioni ridotte, facilmente trasportabili e di costo contenuto per facilitarne la piu’ ampia diffusione possibile.
La soluzione individuata si traduce in un box di volume pari a quello di 4 bottiglie d’acqua. Esso permette però in una sola ora di rendere potabile l’equivalente di 60 bottiglie d’acqua ed è alimentabile attraverso un pannello fotovoltaico o un generatore di corrente a manovella ed ha un costo di produzione inferiore ai 100 €.

Coordinatore progetto:

Marco Mezzadri – Università di Parma http://www.italianoperstranieri.it/

Consulenti:

Norberto Mangiarotti – Ecoclima Srl http://www.deoclean.com/

Nino Saccò e Giuseppe Saccò – Saccò Engineerging http://www.saccoengineering.com/

Ente promotore:

Università di Parma – Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale http://www.cooperazione.unipr.it/index.php